.
Annunci online

Uomo_del_Vento
Find the River
 
 
 
 
           
       

 

 
25 novembre 2005

The Blue Flashing Light

Come anticipato dai maggiori quotidiani nazionali, oggi è il turno dei Travis, forse la mia seconda band preferita. Dovrei mettermi là e fare una sorta di classifica. Di sicuro c'è solo il primo posto, per gli altri piazzamenti c'è bagarre. Insomma dicevo: Travis, The Blue Flashing Light, hidden track di The Man Who. Canzone di cui tra l'altro mi sono accorto solo al duecentesimo ascolto circa. Il testo è bellissimo, la musica come dice la buona vecchia (vecchia???) Ale, non annoia nemmeno. Tema: violenza domestica/amicizia

The Blue Flashing Light
Saturday evening
Saturday evening
A quarter to five
Oh we see him arrive at the door
Pushed you aside as he staggered inside
Spitting alcohol over the floor
A storm is abrew
And it's sure to fall soon
As I look at you from the shore
So you'd better hold on
Cos it's Saturday night
And your friends are all out
And you feel like shit
Cos they never call you
No they never call you
No they never call, never call, never bloody ever 
Call me a name and I'll hit you again
You're a slut, you're a bitch, you're a whore
Talk to your daddy in that tone of voice
There's a belt hanging over the door
So you run to your room and you hide in your room
Thinking how you can settle the score
But it's Saturday night and a quarter to six
And your friends are all out
But you live in the sticks
Still they never call you
No they never call you
No they never call, never call, never bloody ever call
Blue flashing light last Saturday night
Brought the neighbours all out on the street
Watched as the firemen carried you out
Then we stared at each other's feet
Now everyone sees and yet nobody says
Are we all just afraid of the heat?
But it's Saturday night and I'm lying alone
In the bed that I made, disconnected the phone
Still they never called you
No they never call you
No they never call, never call, never bloody ever call




permalink | inviato da il 25/11/2005 alle 22:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

21 novembre 2005

Stipe - Up - Hope

Nella mia rassegna di testi e traduzioni non possono mancare i REM. I testi qui sono di varia natura: impressionisti, espressionisti, sociali, politici, ambientalisti, filosofici, paradossali, non-sense,di tutto di più...Questa è una delle canzoni meno famose, ma a me piace. Tema: filosofia / Non-sense !?

HOPE
you want to go out friday
and you want to go forever.
you know that it sounds childish
that you've dreamt of alligators.
you hope that we are with you
and you hope you're recognised
you want to go forever
you see it in my eyes.
i'm lost in the confusion
and it doesn't seem to matter
you really can't believe it
and you hope it's getting better

you want to trust the doctors
their procedure is the best
but the last try was a failure
and the intern was a mess.
and they did the same to matthew
and he bled 'til sunday night
they're saying don't be frightened
but you're weakened by the sight of it
you lock into a pattern
and you know that it's the last ditch
you're trying to see through it
and it doesn't make sense
but they're saying don't be frightened
and they're killing alligators
and they're hog-tied
and accepting of the struggle

you want to trust religion
and you know it's allegory
but the people who are followers
have written their own story.
so you look up to the heavens
and you hope that it's a spaceship
and it's something from your childhood
you're thinking don't be frightened

you want to climb the ladder
you want to see forever
you want to go out friday
and you want to go forever.
and you want to cross your dna
to cross your dna with something reptile.
and you're questioning the sciences
and questioning religion
you're looking like an idiot
and you no longer care.
and you want bridge the schism,
a built-in mechanism to protect you.
and you're looking for salvation
and you're looking for deliverance
you're looking for deliverance
you're looking like an idiot
and you no longer care.
you want to climb the ladder
you want to see forever.
you want to go out friday
you want to go forever.

SPERANZA
Tu vuoi uscire per venerdì
E tu vuoi andare per sempre
Tu sai che può sembrare infantile
L'aver sognato alligatori.
Tu speri che siamo con te
E tu speri di essere riconosciuto
Tu vuoi andare per sempre
Lo vedi nei miei occhi.
Sono perso nella confusione
E davvero non sembra importare
Davvero non riesci a crederci
E tu speri che stia migliorando
Tu vuoi credere ai dottori
La loro procedura è il meglio
Ma l’ultimo tentativo è fallito
E il medico interno era un disastro.
E hanno fatto lo stesso a Matthew
E lui ha sanguinato fino a domenica sera
Stanno dicendo di non aver paura
Ma ti indebolisce solo la sua vista
Tu sei bloccato in uno schema
E tu sai che questo è l’ultimo tunnel
E tu cerci di guardarci attraverso
E non ha alcun senso
Ma ti stanno dicendo di non essere spaventato
E stanno uccidendo gli alligatori
E sono disperati
e accettano la lotta

Tu vuoi credere alla religione
E tu sai che è un’allegoria
Ma la gente che è seguace
Ha scritto da sè la propria storia.
Quindi tu guardi in alto verso i cieli
E tu speri che ci sia un’astronave
Ed è qualcosa della tua infanzia
Stai pensando “non essere spaventato”
Tu vuoi salire la scala
Tu vuoi veder per sempre
Tu vuoi uscire il venerdì
E tu vuoi andare per sempre.
E tu vuoi incrociare il tuo dna
Tu vuoi incrociare il tuo dna con qualcosa di rettile.
E tu interroghi le scienze
Come interroghi la religione
E sembri un idiota
Ma non ti interessa più.
E tu vuoi colmare lo scisma
Il meccanismo automatico per proteggerti.
E tu stai cercando la salvezza
E tu stai cercando la liberazione
E tu stai cercando la liberazione
Tu sembri un idiota
Ma non ti interessa più.
Tu vuoi salire la scala
Tu vuoi veder per sempre
Tu vuoi uscire per venerdì
Tu vuoi andare per sempre.




permalink | inviato da il 21/11/2005 alle 23:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

20 novembre 2005

The Smiths - There is a light that never goes out

Farò riferimento spesso a questo grandissimo autore, Stephen Patrick Morrissey, e ai suoi testi emozionanti e commoventi. Un autore che definirei esistenzialista, che dà voce a quelle persone insicure e depresse, spesso timide e infelici. La prima canzone che posto è una delle mie preferite, dall'album The queen is dead, signori : There is a light that never goes out. Tema: amicizia/amore.

THERE IS A LIGHT THAT NEVER GOES OUT
Take me out tonight
Where there's music and there's people
And they're young and alive
Driving in your car
I never never want to go home
Because I haven't got one
Anymore

Take me out tonight
Because I want to see people and I
Want to see life
Driving in your car
Oh, please don't drop me home
Because it's not my home, it's their
Home, and I'm welcome no more

And if a double-decker bus
Crashes into us
To die by your side
Is such a heavenly way to die
And if a ten-ton truck
Kills the both of us
To die by your side
Well, the pleasure - the privilege is mine

Take me out tonight
Take me anywhere, I don't care
I don't care, I don't care
And in the darkened underpass
I thought Oh God, my chance has come at last
(But then a strange fear gripped me and I
Just couldn't ask)

Take me out tonight
Oh, take me anywhere, I don't care
I don't care, I don't care
Driving in your car
I never never want to go home
Because I haven't got one, da ...
Oh, I haven't got one

And if a double-decker bus
Crashes into us
To die by your side
Is such a heavenly way to die
And if a ten-ton truck
Kills the both of us
To die by your side
Well, the pleasure - the privilege is mine

Oh, There Is A Light And It Never Goes Out
There Is A Light And It Never Goes Out

C'E' UNA LUCE CHE NON SI SPEGNE MAI
Portami fuori stasera
Dove c'è musica e gente
Giovane e viva
Passeggiando con la tua macchina
Non me ne andrei mai a casa
Perchè non ne ho una
Non più

Portami fuori stasera
Perchè voglio vedere gente e
Voglio vedere vita
Passeggiando con la tua macchina
Per favore, non farmi scendere a casa,
Perchè non è la mia casa, è la loro,
E non sono più il benvenuto

E se un autobus a due piani
Si schianta su di noi
Morire al tuo fianco
Sarebbe un modo così meraviglioso per morire
O se un camion di 10 tonnellate
Ci uccidesse entrambi
Morire al tuo fianco
Beh, il piacere, il privilegio è tutto mio

Portami fuori stasera
Portami dove vuoi, non mi importa
Non mi importa, non mi importa
E in quell'oscuro sottopassaggio
Ho pensato: Oh Dio, finalmente è arrivata la mia chance
Ma poi una strana paura mi ha bloccato, e
Non sono riuscito a dire nulla

Portami fuori stasera
Portami dove vuoi, non mi importa
Non mi importa, non mi importa
Passeggiando con la tua macchina
Non vorrei andare mai a casa,
Perchè non è ho una...
Oh, non ne ho una

E se un autobus a due piani
Si schianta su di noi
Morire al tuo fianco
Sarebbe un modo così meraviglioso per morire
O se un camion di 10 tonnellate
Ci uccidesse entrambi
Morire al tuo fianco
Beh, il piacere, il privilegio è tutto mio

Oh, c'è una luce che non si spegne mai
C'è una luce che non si spegne mai




permalink | inviato da il 20/11/2005 alle 22:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo

Associazione Italiana contro le Leucemie
Sito ufficiale dei R.E.M.
Newsgroup dei fan dei REM
Talk about the passion
Fkiller's blog
Repubblica.it
Sito ufficiale dei Franz Ferdinand



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia